I materiali per la cottura in cucina
articoli

I materiali per la cottura in cucina

In questo articolo spiegheremo le caratteristiche dei materiali per la cottura in cucina. Ogni preparazione richiede un tipo specifico di utensile,è molto importante capire le differenze dei vari materiali che li compongono per ottenere un ottimo risultato finale.

Rame

Uno dei materiali che si presta a tutti i tipi di cottura è il rame. Le sue caratteristiche sono:

  • Possiede la migliore conducibilità termica, cioè il calore si diffonde uniformemente su tutta la superficie della pentola;
  • Un difetto del rame è la sua pesantezza, il suo costo è molto alto e richiede una maggiore attenzione alla pulizia rispetto agli altri materiali;
  • Non utilizzare mai i recipienti in rame per conservare gli alimenti perchè c’e’ il pericolo di contaminazione di una sostanza molto tossica per l’organismo chiamata “verderame”.

L’alluminio

Le caratteristiche dell’alluminio sono le seguenti:

  • L’alluminio è molto leggero, facile da pulire e molto economico;
  • Come materiale è meno resistente,infatti se non si fa attenzione è molto facile da rigare.
  • Come il rame mai conservare gli alimenti nell’alluminio.
  • L’alluminio è sensibile per le preparazioni di alimenti acidi (salsa pomodoro,limone,aceto) e cibi troppo salati (acciughe,capperi,alimenti sotto sale ecc.) è consigliato per le cotture di pasta e risotti;
  • Infine una regola fondamentale è di non grattare mai il fondo delle pentole in alluminio con fruste,mestoli perchè c’è il rischio che dal fondo o dalle pareti della pentola si staccano piccoli residui del materiale.

L’acciaio inox

L’acciaio inossidabile (inox) viene utilizzato principalmente per la cottura di salse,brodi, pasta e riso. Le sue caratteristiche sono:

  • è molto resistente,facile da pulire, si può lavare in lavastoviglie e non è tossico per l’organismo.
  • Un difetto dell’acciaio inox è che ha una scarsa conducibiltà del calore e gli alimenti si attaccano facilmente sulla superficie della pentola.

Il ferro

Le pentole in ferro vengono utilizzate per le fritture e per le cotture al salto. Il ferro è un materiale molto robusto e un ottimo regolatore del calore. La manutenzione delle pentole in ferro è importantissima, appena acquistata deve essere pulita più volte con acqua calda e detersivo e poi asciugata molto bene. Successivamente bisogna passare un panno imbevuto di olio di semi o di vasellina su tutta la superficie della pentola poi viene fatta scaldare in forno o sul fornello e infine rimuovere l’olio sulla superficie della pentola con l’aiuto della carta assorbente. Una regola fondamentale è che più la pentola in ferro viene utilizzata e meglio cuoce gli alimenti. Per il lavaggio quotidiano della pentola è sufficiente lavarla con acqua calda e detersivo e mantenerla lontana dall’umidità.

I materiali antiaderenti

L’alluminio o l’acciaio con rivestimento antiaderente rappresenta l’ulitima generazione dei materiali da cottura. Sono molto utilizzati per cuocere di tutto, anche preparazione per la pasticceria ma non sopportano le alte temperature. Si può cuocere anche senza grassi visto che la superficie è antiaderente. Sono molto facili da lavare ma anche molto facili da rovinare,infatti non devono mai essere grattate con spugne abrasive o grattate con vari utensili perchè si rovina la pellicola antiaderente posta sulla superficie della padella.

La terracotta

La terracotta è formata dall’argilla e lavorata con varie tecniche. Viene utilizzata su tutte le fonti di calore e anche adatta per il micronde. è consigliata per le lente cotture come minestre,stufati. Mantiene a lungo il calore accumulato durante la cottura. Gli unici difetti sono che è molto fragile e si rompe facilmente e che non deve essere mai utilizzata a fiamma viva, infatti non deve essere utilizzata per la rsolatura o per preparare soffritti.

Silicone per la cottura

Consiste in forme prestampate di silicone. Viene utillizzato al posto dei classici stampi, è resistente a temperature dai -60°C a +300°C. è molto facile da pulire.

Articolo:Sistemi di cottura

Lascia un commento